Acqua del rubinetto VS acqua in bottiglia

Quale scegliere e perché

L’Italia è il terzo paese al mondo per consumo di acqua in bottiglia. Un dato record legato ad una sfiducia non motivata nei confronti dell’acqua del rubinetto che, invece, è quasi sempre buona e sana.

Un paradosso ancora più evidente se pensiamo che siamo sempre più attenti a ciò che mangiamo, mentre invece continuiamo a non dedicare abbastanza attenzione all’acqua che beviamo e che contribuisce in maniera fondamentale alla nostra salute e al nostro benessere.

Anziché capire quale acqua sia la migliore da consumare, preferiamo affidarci alla percezione generalizzata che identifica in quella in bottiglia una soluzione più comoda, buona e sicura. Ma è davvero così?

Acqua controllata ogni giorno?

L’acqua dei nostri acquedotti è sottoposta a controlli quotidiani e la legge impone limiti molto severi sulla presenza di sostanze nocive come metalli pesanti ecc.

Per contro le analisi svolte nelle fonti di imbottigliamento hanno cadenza quinquennale*. Ne deriva che l’acqua in bottiglia che beviamo oggi potrebbe essere stata controllata anche 5 anni fa. Inoltre, i parametri legati ad alcune sostanze sono più elevati e quindi queste potrebbero essere presenti in maggiori quantità.

*DLgs. 105 art. 11 comma 6

Fresca e pura?

L’85% dell’acqua che esce dai nostri rubinetti arriva direttamente da falda sotterranea, è quindi un’acqua fresca che dalla fonte sgorga direttamente nelle nostre case.

Le bottiglie di acqua sono stoccate per mesi, esposte al sole, tenute dentro tir per ore. Uno studio dell’Institute of Food and Agricultural Sciences della Florida University ha rivelato che questi processi favoriscono la presenza nell’acqua in bottiglia di sostanze quali Bisfenolo a (bpa) e Antimonio, particolarmente pericolosi per la nostra salute. Nell’acqua in bottiglia sono inoltre presenti microplastiche che possono rappresentare un ulteriore pericolo per il nostro organismo.

Meno fatica più benessere!

L’acqua del rubinetto è sempre disponibile in casa e può quindi essere consumata comodamente in qualunque momento.

L’acquisto, il trasporto, la conservazione e lo smaltimento delle bottiglie d’acqua sono attività pesanti e dispendiose in termini di sforzo fisico e tempo impiegato.

Ma quanto ci costa?

L’acqua del rubinetto è fino a 1000 volte più economica dell’acqua in bottiglia! Una famiglia di quattro persone che beve acqua di rete spende 0,0137 al giorno, ovvero neanche 50 centesimi al mese, cioè meno di 5 euro l’anno.

Una famiglia di quattro persone che utilizza acqua minerale in bottiglia spende molto di più, con cifre che possono raggiungere anche i 1250 euro all’anno.

E l’ambiente?

Bere l’acqua del rubinetto è una scelta, oltre che salutare per noi anche per l’ambiente che ci circonda. Una diminuzione drastica dei contenitori di plastica e minore inquinamento da trasporto e stoccaggio ci permettono di ridurre il nostro impatto negativo sull’ambiente e sul nostro futuro.

Il consumo di acqua in bottiglia ha un forte impatto ambientale per via dei contenitori, in genere di plastica, e del loro trasporto che viene ancora per la maggior parte effettuato su gomma. Per darvi un’idea ogni anno vengono disperse 8 milioni di tonnellate di plastica che hanno creato isole grandi più della Spagna!

L’acqua del rubinetto quindi è migliore!

  • È economica
  • Non ha scadenza
  • Non viene stoccata
  • Non inquina
  • Non viene trasportata
  • È controllata ogni giorno

MA… Anche qui c’è qualche problema!

Per garantire la sicurezza microbiologica l’acqua dell’acquedotto viene trattata con cloro che, in alcuni momenti, può avere concentrazioni anche elevate. Il cloro, oltre ad avere un sapore poco gradevole, rappresenta un pericolo per la salute. Inoltre l’acqua del rubinetto passa per tubature che sono spesso vecchie e piene di perdite dalle quali possono entrare contaminanti pericolosi per il nostro benessere.

Akwa migliora ciò che è già buono

Con gli erogatori d’acqua purificata e microfiltrata Akwa® è possibile avere acqua pura e senza alcun sgradevole sapore direttamente a casa propria.

Il sistema di microfiltrazione di Akwa® elimina qualunque traccia di cloro e intercetta una grande quantità di sostanze nocive che possono contaminare l’acqua lungo le tubature. Il risultato è un’acqua ricca di tutte le sue componenti benefiche, dei sali minerali indispensabili all’organismo, pura e fresca come acqua di sorgente!

L’utilizzo del sistema di filtrazione Akwa è la soluzione ideale per bere sano, nel rispetto della salute e dell’ambiente.

SCOPRI COME LIBERARTI PER SEMPRE DELL’ACQUA IN BOTTIGLIA

Questo sito utilizza cookie tecnici, cookie di profilazione e di terze parti. Non acconsentendo, verranno utilizzati solo i cookie tecnici in quanto necessari al corretto funzionamento del sito stesso. Clicca per leggere l’informativa completa