Più plastica che pesci

Sono i pescatori che riportano a galla chili di plastica dispersi nel mediterraneo. È sconvolgente cosa pesca una rete a 600 metri di profondità, precisamente a 20 miglia dalla costa tra Gallipoli e Marina di Uguento. Tra i pochi gamberetti rossi ci sono bottiglie e bicchieri di plastica, sacchetti, imballaggi e rifiuti di ogni tipo. Come dimostrano le immagini delle riprese di Francesco Sena la situazione è degenerata in modo spaventoso.

Questo non è un caso isolato ma è una situazione che riguarda tutti i nostri mari, si prevede per il 2050 che la quantità di plastica eguaglierà quella della fauna ittica. L’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), in un comunicato stampa, afferma che ogni anno ben 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono in mare, di cui il 7% nelle acque del Mediterraneo. La situazione dei fondali italiani è allarmante, nella regione Adriatico‐Ionica la media degli scarti rinvenuti supera i 300 rifiuti ogni km² , dei quali l’86% è plastica, in particolare usa e getta (il 77%).

L’aumento si percepisce a vista, lo stesso Francesco Sena nel 2016 riprese delle scene di pesca nella stessa zona e nello stesso periodo. I rifiuti di plastica erano praticamente assenti, a soli 4 anni di distanza  l’aumento è stato esponenziale. I pescatori si trovano a dover dividere grandi quantità di plastica dal pesce, contribuendo alla rimozione dei rifiuti dalle acque.

Non basterà l’aiuto dei pescatori per placare l’inquinamento sfrenato delle nostre acque, dobbiamo modificare le nostre abitudini, eliminare la plastica monouso dalla nostra vita quotidiana e scegliere confezioni facilmente riciclabili, scegliere prodotti senza imballaggi ed effettuare correttamente la raccolta differenziata e non abbandonare i rifiuti nell’ambiente.

Questo sito utilizza cookie tecnici, cookie di profilazione e di terze parti. Non acconsentendo, verranno utilizzati solo i cookie tecnici in quanto necessari al corretto funzionamento del sito stesso. Clicca per leggere l’informativa completa